shutterstock_1873822279_edited.jpg

Growing Orchids

La crescita delle orchidee dipende con successo dal tipo di clima originario. Riprodurre le condizioni in cui la pianta viene utilizzata allo stato naturale è fondamentale per garantirne il successo. Tuttavia, gli ibridi sono più adattabili dei loro genitori e tollereranno condizioni che differiscono dai loro genitori.

Le orchidee si adattano a una delle tre zone o fasce di temperatura, rispetto a dove crescono, ricorda che mentre un'orchidea può provenire da un paese caldo, può benissimo crescere ad alta quota e necessita di una temperatura inferiore a quella che normalmente si assocerebbe a quella parte del mondo.

Zone di temperatura

Le zone vengono definite fredde, intermedie e calde.

 

Alcune indicazioni sulla zona di temperatura di un'orchidea possono essere raccolte dalle foglie - le piante fresche in crescita hanno foglie sottili - le orchidee più calde hanno foglie carnose e spesse - ovviamente ci sono delle eccezioni a questa regola, quindi fai attenzione.

Fornire un clima caldo e freddo non è sufficiente, bisogna considerare anche la luce solare che cade sulla pianta. Generalmente la maggior parte delle orchidee ha bisogno di ombra dalla luce solare diretta e di una buona circolazione dell'aria, proprio come qualsiasi altra forma di vita.

Troppa luce scotta le foglie in un giallo o rosso scuro, non abbastanza luce si traduce in fogliame verde scuro e senza fiori.

Almeno il 60% di ombreggiatura sarà richiesto in primavera e in estate e possibilmente anche fino all'autunno se il tempo è sereno e caldo.

Close up orchid plants tissue culture bo