shutterstock_1650652237_edited.jpg

Resistors

I resistori sono componenti elettrici passivi a due terminali che influenzano la resistenza elettrica in un elemento del circuito. Nei circuiti elettronici, i resistori vengono utilizzati per ridurre il flusso di corrente, regolare i livelli del segnale, dividere le tensioni, polarizzare gli elementi attivi e terminare le linee di trasmissione, ma hanno anche altre applicazioni.

Esistono numerosi tipi di resistori utilizzati nei circuiti elettronici. I resistori controllano il flusso di corrente o producono una caduta di tensione. Per fare ciò, un resistore deve avere una qualche forma di valore "resistivo" o "resistenza". Pertanto, i resistori sono disponibili in un'ampia gamma di valori di resistenza da frazioni di Ohm (Ω) a milioni di Ohm.

Quando il corpo del resistore è abbastanza grande da leggere la stampa, come i resistori di potenza, il valore della resistenza, la tolleranza e la potenza nominale vengono generalmente stampati sul corpo del resistore sotto forma di numeri o lettere. Ma la maggior parte dei resistori sono piccoli, queste specifiche sono mostrate come bande colorate che indicano i loro valori resistivi e di tolleranza insieme alla dimensione fisica del resistore che indica la sua potenza nominale.

Calcolo dei valori dei resistori

La fascia colorata più importante della "mano sinistra" è la fascia più vicina a un cavo di collegamento con le bande codificate a colori che vengono lette da sinistra a destra come segue:

Cifra, cifra, moltiplicatore = colore, colore x 10 colori in Ohm (Ω)

Ad esempio, un resistore ha i seguenti contrassegni colorati.

La quarta e la quinta banda vengono utilizzate per determinare la tolleranza percentuale del resistore. La tolleranza del resistore è una misura della variazione del resistore dal valore resistivo specificato ed è il risultato del processo di produzione e viene espresso come percentuale del suo valore "nominale" o preferito.

Le tolleranze tipiche dei resistori per i resistori a film vanno dall'1 al 10% mentre i resistori al carbonio hanno tolleranze fino al 20%. I resistori con tolleranze inferiori al 2% sono chiamati resistori di precisione con resistori di tolleranza pari o inferiore, quindi più costosi.

La maggior parte dei resistori a cinque bande sono resistori di precisione con tolleranze dell'1-2%, mentre la maggior parte dei resistori a quattro bande ha tolleranze del 5%, 10% o 20%. Il codice colore utilizzato per denotare il valore di tolleranza di un resistore è dato come uno dei seguenti:

Se il resistore non ha una quarta banda di tolleranza, la tolleranza predefinita sarebbe del 20%.

Picture6.png
Picture7.png
circuit.jpg
download.jpg
  • Facebook
  • Twitter

Resistore con contrassegni di codice